REGOLAMENTO

29° Edizione del Concorso Internazionale per pianoforte ed orchestra "Città di Cantù" - REGOLAMENTO

1. Il concorso pianistico CITTÀ DI CANTÙ è riservato a pianisti di ogni nazionalità nati dopo il 31 dicembre 1983.

2. I candidati devono far pervenire la propria scheda di iscrizione, debitamente compilata, entro il 15 aprile 2019
(segnalando via email quelle inviate per posta) alla Segreteria del Concorso allegando i seguenti documenti:
- copia documento di identità
- 1 fotografia
- curriculum
- versamento di 100 € (euro) al netto delle spese bancarie
- versamento di 20 euro, al netto delle spese bancarie, per la prova con il nostro pianista accompagnatore
intestato a:
Nuova Scuola di Musica di Cantù - Concorso Pianistico “Città di Cantù” - via Pontida, 5 - C.P. 137 - 22063 CANTÙ (CO) - ITALIA Banco Posta: IT61 X 07601 10900 000054801691
oppure
Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù IT77 A 08430 51060 000000985428

3. Nel caso di mancato versamento della tassa di iscrizione il candidato non sarà ammesso alle prove. La quota di iscrizione non verrà rimborsata per nessun motivo.

4. I candidati, prima di iniziare la prima prova, dovranno esibire alla segreteria un documento comprovante la propria identità.

5. Le decisioni della commissione esaminatrice sono inappellabili.

6. Non possono far parte della Commissione Giudicatrice coloro i quali abbiano avuto nei due anni precedenti al concorso (quindi dal 1 gennaio 2017 al 1 maggio 2019) rapporto didattici continuativi con uno o più candidati. La segreteria, a tal fine, farà firmare una auto dichiarazione da ogni giurato all’inizio della prima prova

7. Nel caso in cui due candidati si siano classificati a pari merito, la commissione esaminatrice può suddividere in parti eguali il premio.

8. La commissione esaminatrice può non assegnare premi qualora non ritenga meritevole alcun candidato.

9. I concerti dovranno essere eseguiti a memoria. Per i concerti della sezione XXI Secolo non è obbligatoria l’esecuzione
a memoria.

10. Il concorso si articola in tre fasi:
- prima prova di selezione con secondo pianoforte;
- seconda prova semifinale con orchestra;
- terza prova finale con orchestra.
Tutte le prove saranno pubbliche.

11. I vincitori si esibiranno gratuitamente nei concerti premio. L’eventuale rifiuto comporta l’annullamento del premio.

12. Per la prima prova sarà messo a disposizione dei candidati il collaboratore pianistico al secondo pianoforte che sarà a disposizione dei concorrenti i giorni di appello per le prove libere: il 27 aprile per la sezione A e il 28 aprile per la sezione B e per la sezione XXI secolo.
È consentito comunque presentarsi con il proprio collaboratore pianistico. L’ordine di svolgimento delle prove libere verrà comunicato all’appello mentre quello della prova eliminatoria verrà comunicato per tempo a tutti gli iscritti. Nel caso in cui i concorrenti non eseguano la cadenza originale dovranno fornire due copie della stessa alla segreteria all’atto dell’iscrizione.

13. Nel caso di produzione radiofonica o televisiva o di registrazione audio e/o video delle prove del concorso, dei concertipremio, i candidati partecipanti non hanno diritto di avanzare alcuna pretesa o richiesta finanziaria nei riguardi degli Enti di produzione e trasmissione.

14. PROGRAMMA
Un concerto per pianoforte e orchestra scelto tra i seguenti:

SEZIONE A
Bach: BWV 1052, 1053, 1054, 1055, 1056, 1057, 1058
Mozart: KV 271, 413, 414, 415, 453, 466, 467, 482, 488, 491, 503, 537, 595
Beethoven: tutti

SEZIONE B
Chopin: 1°, 2°
Schumann: La minore
Liszt: 1°, 2°, Totentanz
Mendelssohn: 1°
Brahms: 1°, 2°
Ciaikovski: 1°
Grieg: La minore
Ravel: Sol maggiore
Rachmaninov: 1°, 2°, 3°, Rapsodia su tema di Paganini
Gershwin: Fa maggiore, Rapsodia in blue
Prokofiev: 1°, 2°, 3°

SEZIONE XXI SECOLO
G. Allevi: 1° concerto per pianoforte e orchestra
V. Gheorghiu: Concerto in la maggiore op. 54
R. Shchedrin: Concerto n. 4
S. Lebetkin: Concerto classico
Alle semifinali verranno ammessi 2 concorrenti con il concerto intero e il miglior interprete sarà premiato con la borsa di studio di 1.500 euro.

15. Ai candidati è data facoltà di iscriversi a più sezioni del concorso, previo versamento delle relative tasse di iscrizione.

16. PROVE
29-30 aprile e 1maggio: eliminatorie. Il primo movimento del concerto con secondo pianoforte.
2 maggio: prove per le semifinali con Orchestra.
3-4 maggio: POMERIGGIO: semifinali sezione A, B e XXI secolo. Il secondo e terzo movimento del concerto con orchestra.
Alle semifinali saranno ammessi fino a 14 concorrenti per le sezioni A e B.
5 maggio: Finale concerti sezione A e B.
Verranno ammessi 3 concorrenti per sezione selezionati dalla giuria che dovranno eseguire il loro concerto per intero con orchestra.
Proclamazione e premiazione Vincitori

17. I concorrenti premiati al concorso pianistico “Città di Cantù” si impegnano a servirsi in avvenire del titolo effettivamente rilasciato dalla giuria. Per ogni controversia è competente il Foro di Como.

18. La partecipazione al Concorso equivale al tacito consenso di quanto sopra scritto.

19. In caso di reclami o di contestazioni, avrà valore il testo italiano del regolamento.

INFORMAZIONI
Nuova Scuola di Musica di Cantù
Tel. 335.7041043 - Fax 031.706418
e-mail: info@scuoladimusica.it

OSPITALITÀ
Ai primi iscritti, l’organizzazione offre ospitalità in famiglia, in forma di “Bed&Breakfast.
L’organizzazione, su richiesta dei non ospitati in famiglia proporrà una forma di bed & breakfast ad un costo massimo di 30 euro.
L’ospitalità deve essere richiesta esplicitamente all’atto dell’iscrizione.